Protezione civile

Da sempre il Soccorso Alpino e Speleologico è stato a disposizione delle istituzioni, affiancando gli altri enti, forze dell’ordine e forze armate, per aiutare con proprie specificità operative e impegno la popolazione in difficoltà.

Prima di acquisire il termine ufficiale di Protezione civile, l’aiuto reciproco nelle difficoltà era definito “mutuo soccorso”, solidarietà all’interno di comunità isolate nell’affrontare improvvise, grandi, emergenze.

Il Servizio nazionale di Protezione Civile viene istituito con la Legge n.225 del 1992, nella quale il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico viene riconosciuto sua struttura operativa, ne è parte integrante ed è parificato alle Amministrazioni dello Stato.

Successivamente la Legge n. 74 del 21 marzo 2001 stabilisce che il CNSAS, quale struttura nazionale operativa del Servizio nazionale della protezione civile di cui alla legge 24 febbraio 1992, n. 225, e successive modificazioni, concorre al soccorso in caso di eventi calamitosi in cooperazione con le strutture di protezione civile nell’ambito delle proprie competenze tecniche ed istituzionali.

Numerosi gli eventi che hanno richiesto la collaborazione del CNSAS in ambito di Protezione civile, dai primi anni sessanta al nuovo millennio.

Tra i più lontani, il disastro del Vajont, nel 1963, forse il primo caso di mobilitazione nazionale di fronte a una tragedia di immense proporzioni.

Più recentemente, il terremoto dell’Aquila nel 2009, il naufragio della nave da crociera Costa Concordia nel 2012, l’emergenza neve nelle regioni del centro e sud Italia nell’inverno del 2012, la tragedia di Refrontolo nel 2014.

Nel luglio 2016 viene stipulata una convenzione triennale per attività di collaborazione regionale di Protezione Civile della regione Emilia Romagna per la sicurezza del territorio e la protezione civile e l’associazione di volontariato “Soccorso alpino e speleologico dell’Emilia-Romagna” (Saer).

Scenari molto differenti, che hanno trovato nella professionalità e nella preparazione degli uomini del CNSAS risposte di alto profilo tecnico e operativo.



Privacy Policy -  Politica Cookie -Webmaster Giacomen  |Soccorso Alpino Emilia Romagna (C) | C.F. 94033610364 |