10 marzo 2018. Eremo di Gamogna (FI). Recuperati due escursionisti in difficoltà. Operazioni congiunte dei tecnici toscani e romagnoli del Soccorso Alpino.

Alle ore 19.00 circa del 10 marzo 2018 due escursionisti hanno lanciato l'allarme dopo essersi trovati in difficoltà  percorrendo il sentiero CAI 521. I ragazzi erano partiti da Peschiera sul sentiero e, a causa dell'abbondante manto nevoso, del buio ormai sopraggiunto e vista la stanchezza fisica, hanno deciso di chiamare i soccorsi con il telefonino. I tecnici del Soccorso Alpino della Stazione Monte Falterona (SAST) e quelli della Stazione Monte Falco (SAER) sono immediatamente partiti alla ricerca dei ragazzi che continuavano ad essere irraggiungibili telefonicamente o con linea occupata, questo ha pregiudicato la possibilità di una rapida localizzazione da parte della Centrale Operativa CNSAS. La buona conoscenza del territorio, ha comuqnue avuto la meglio ed i ragazzi sono stati individuati alle 22.30 dal Soccorso Alpino e VVF  all'interno del Rifugio dell'Eremo dove si erano messi la riparo dalle rigide temperature notturne. Per fortuna gli utenti erano in buone condizioni di salute e, scortati dal personale soccorritore, sono stati accompagnati a valle incolumi. Le operazioni hanno visto impiegate tre squadre del Soccorso Alpino  Emilia Romagna e le squadre del Soccorso Alpino Toscano,oltre che i vigli del fuoco con una difficoltosa movimentazione causata dall'abbondante manto nevoso ancora presente in zona.