11 luglio 2018. Roncoscaglia (MO). Trovato il corpo senza vita del bolognese disperso da Domenica.

Dopo quattro giorni di continue ricerche si è conclusa la vicenda dell'uomo di 74 anni disperso mentre cercava funghi nei boschi di Roncoscaglia di Sestola (MO). Purtroppo, nonostante tutti gli uomini e mezzi messi sul campo, l'esito è stato il peggiore tra quelli attesi, il corpo senza vita del settantaquattrenne bolognese è stato individuato dai tecnici del  Soccorso Alpino in un canalone.  Ormai dall'8 luglio il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino aveva messo in campo Tecnici di Ricerca, Unità Cinofile, Operatori, Medici ed Infermieri, bonificando le aeree boschive limitrofe al ritrovamento dell'autoveicolo dell'uomo. In campo anche gli elicotteri AB 212 del 3° reparto Volo della Polizia di Stato di Bologna e HH139 dell'Aeronautica Militare di Pisignano (RA) per il sorvolo notturno con termocamera, entrambi con personale del CNSAS a bordo. Dopo le necessarie autorizzazioni delle Autorità, è stato necessario l'utilizzo dell'elisoccorso proveniente da Pavullo sul frignano (MO) e del verricello per rimuovere il corpo dell'uomo dal canalone dove è stato individuato, raggiunto e imbarellato dai tecnici del CNSAS  a causa dell'ambiente particolarmente impervio. 


inRead invented by Teads

Sestola era per quest'uomo un luogo dove sentirsi liberi e per questo aveva lì la seconda casa, tuttavia questa volta le cose non sono andate come pensava. Si deve ancora capire se l'uomo sia stato colto da malore o si scivolato nel crepaccio mentre stava raccogliendo i funghi. Un ritrovamento che è avvenuto a seguito di una ricerca impegnativa per gli esperti, che a causa della folta flora, hanno avuto difficoltà a controllare ogni luogo di questa ampia area boschiva.