18 marzo 2018. LAGDEI (Corniglio – PR). Si frattura un braccio cadendo in una competizione di scialpinismo; accompagnato in rifugio dal Soccorso Alpino.

I tecnici del Soccorso Alpino della Stazione Monte Orsaro di Parma sono stati impegnati, nella tarda mattinata di Domenica 18 Marzo, per un intervento in aiuto di uno scialpinista di Parma, infortunatosi durante il “Trofeo Schiaffino”, storico appuntamento scialpinistico dell’appennino parmense. L’uomo infatti, un cinquantasettenne residente nel capoluogo emiliano impegnato nella competizione, stava affrontando un tratto in salita non distante dal percorso noto come “Sentiero di Maria Luigia”, quando ha perso l’equilibrio cadendo a terra. Nella caduta, ha riportato un forte trauma ad un arto superiore che, oltre a impedirne il proseguimento della gara, ha richiesto la mobilitazione del Soccorso Alpino, già presente sul percorso di gara in vari punti per garantire la sicurezza dell’evento. Da Lagdei - luogo di partenza della manifestazione – si è messa in movimento una squadra del SAER, che in breve tempo ha raggiunto l’uomo e lo ha riaccompagnato in sicurezza verso il rifugio, dove è stato affidato ai sanitari del SAER nel frattempo allertati, con una frattura scomposta ad un arto superiore.