20 ottobre 2018. Concluso il modulo estivo-roccia del Corso regionale di qualifica per Operatori di Soccorso Alpino (OSA).

Sì è concluso lo scorso sabato 20 ottobre il modulo di roccia del Corso OSA per il Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna. La qualifica di Operatore di Soccorso Alpino, è infatti un passaggio obbligato per tutti i nostri tecnici che avranno ruolo operativo negli interventi di soccorso: essa si compone di un modulo di roccia/bosco (comunemente definito estivo) ed un altro invernale, in cui si certificano le competenze su terreno innevato e ghiacciato. Sotto la supervisione degli Istruttori Regionali, sono stati affrontate per tre giorni,sulle falesie dell'Appennino Romagnolo, le tecniche di movimentazione,le manovre di soccorso e di barella su roccia e terreno boschivo. Al termine del corso, gli allievi hanno affrontato una verifica che - se superata - consentirà loro di ottenere il brevetto OSA e, una volta superato anche il modulo invernale, la piena operatività all'interno del CNSAS e la possibilità di accedere a qualifiche superiori (Tecnico di Soccorso Alpino, Istruttore Regionale, Tecnico di Elisoccorso, Tecnico di Ricerca, Coordinatore di Ricerca, Unità Cinofila).







44472017_471042166636280_6180980980061306880_njpg44487739_471042309969599_7807612586865721344_njpg44500417_471042233302940_8036113007450783744_njpg44506642_471042199969610_143012708625678336_njpg44508702_471042006636296_131211276662603776_njpg44597677_471041983302965_7158326223062433792_njpg44603388_471042099969620_3459293679561211904_njpg