21 gennaio 2018. Campigna (Santa Sofia - FC). Due interventi di soccorso del SAER.

 

Brutta caduta per una ragazza ravennate di 20 anni rimasta vittima di un  incidente in Campigna. La giovane si è diretta verso una pista nera a bordo del proprio snowboard dopo essere salita sugli impianti a bordo dello skilift, ma, probabilmente a causa del manto nevoso ghiacciato, ha perso il controllo della tavola, rotolando per diverse decine di metri ed urtando violentemente contro gli alberi. Immediati i soccorsi da parte dei tecnici del Soccorso Alpino della Stazione Monte Falco e dei sanitari del 118 giunti sul posto con l'elimedica da Ravenna, atterrata ai piedi del rifugio dove, i volontari del SAER, hanno trasportato la paziente dopo averla immobilizzata e stabilizzata; le sue condizioni fortunatamente non sono gravi, ma ha riportato diversi traumi.  I Tecnici del  Soccorso Alpino sono anche accorsi in aiuto di uno  sciatore che, sempre a causa del ghiaccio, si trovava in difficoltà per scendere a valle, il malcapitato è stato scortato in sicurezza  fino al rifugio "La Capanna".