23 e 24 giugno 2018. VAl di Luce - Fiumalbo (MO) -Abetone (PT). Le unità Cinofile del Soccorso Alpino emiliano e toscano di addestrano.

Nei giorno 23  e 24 giugno si è tenuta un’esercitazione cinofila regionale di due giorni dove la neonata scuola cinofila SAER ha potuto dimostrare in ambiente le proprie competenze tecniche e le proprie caratteristiche. Il metodo di lavoro ha imposto l’abbandono di ogni schematismo che pretenda di racchiudere tutto di un cane in un modello prestabilito che prevede di sapere cosa pensano, cosa vogliono e chi sono sulla base di osservazioni fatte nei piccoli campi di addestramento chiusi e privi di stimoli ambientali (senza nulla togliere a queste attività)
Ne è uscita un’esperienza formativa positiva per le 12 unità cinofile partecipanti che hanno concluso le attività ad un livello superiore rispetto all’inizio, il tutto in un clima gioioso e sereno.
Gli allievi hanno compreso che è molto più facile che un cane (senza libri e lauree) capisca il nostro linguaggio o i nostri desideri, che non che accada il contrario e che la difficoltà del lavoro di ricerca in ambiente, la soluzione dei problemi nonché la corretta gestione del territorio (zona di lavoro) sta nella comprensione delle risposte del cane alle diverse situazioni (C.G.).

IMG_20180628_162127jpg

IMG-20180625-WA0006jpg

Foto da Claudia Galeazzi6jpg