3 novembre 2018. Grotta Abisso Acquaviva - Brisighella (RA). Difficoltose operazioni di soccorso per uno spelelologo intrappolato.

Nel primo pomeriggio del 3 novembre, intorno alle 13.00, uno speleologo quarantacinquenne residente in provincia di Roma è rimasto intrappolato nella grotta Abisso Acquaviva, nel comprensorio del comune di Brisighella (RA). Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Servizio Regionale Emilia Romagna è intervenuto sabato pomeriggio per portare in salvo l'uomo rimasto vittima di un incidente. L'uomo è stato rapidamente raggiunto dai tecnici e dai sanitari del soccorso speleologico, che hanno provveduto a medicalizzarlo prima di essere movimentato verso l’uscita. Per i punti angusti della grotta, sono intervenuti tecnici specializzati del Soccorso Speleologico che hanno provveduto ad allargare alcuni tratti. I tecnici della XXV delegazione alpina hanno bonificato il sentiero che dall’ingresso della grotta conduce fino alla strada, sistemando anche una linea di corda  di sicurezza per facilitare la progressione della barella. Dopo essere usciti in superficie il malcapitato è stato sottoposto ad una rapida rivalutazione medica presso una tenda Posto Medico Avanzato allestita all'esterno della grotta per poi essere preso in carico dall’equipe sanitaria dell'ambulanza inviata dalla Centrale Operativa 118 Romagna. Sul posto anche i Vigili del Fuoco di Ravenna. Alle operazioni hanno partecipato 25 tecnici del soccorso speleologico, tra cui medici ed infermieri della Commissione Medica, tecnici disostruttori della Commissione Disostruzione, oltre a tecnici della XXV delegazione alpina. le operazioni si sono concluse alle ore 22.45 circa.


45322778_476207102786453_8094974069658615808_njpg
45383211_476207072786456_7877136863163580416_njpgWhatsApp Image 2018-11-04 at 2300343jpgWhatsApp Image 2018-11-04 at 230033jpgWhatsApp Image 2018-11-04 at 230035jpgWhatsApp Image 2018-11-04 at 2300332jpg