Esercitazione Ricerca Persone Disperse

REPUBBLICA DI SAN MARINO - Esercitazione Ricerca Persone Disperse - Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Il Capo del Servizio di Protezione Civile (RSM) ad interim, ing. Pietro Falcioni, ha espresso grande soddisfazione per il buon esito dell'esercitazione di Ricerca e Soccorso Persone Disperse che si è tenuta, nella mattinata di sabato 3 dicembre, presso il Parco di Monte Cerreto (San Marino). La buona riuscita dell'esercitazione è stata frutto della proficua collaborazione instaurata con il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, a seguito della firma del Protocollo d'Intesa siglato a luglio scorso, e della partecipazione delle Forze dell'Ordine Sammarinesi (Polizia Civile, Gendarmeria, Nucleo Uniformato della Guardia di Rocca), dei Corpi Uniformati Volontari (Compagnia Uniformata delle Milizie, Guardia del Consiglio Grande e Generale, Guardia di Rocca-Compagnia di Artiglieria), dell'UGRAA, dell'Associazione Radioamatori Sammarinese, della neonata Associazione Cinofila Sammarinese e della preziosa collaborazione dell'Associazione AGECS. A sottolineare l'importanza dell'evento anche l'autorevole presenza delle istituzioni sammarinesi, il Segretario di Stato ad interim al Territorio e Ambiente Teodoro Lonfernini e S.E. Fabio Berardi, che hanno portato il loro saluto all'inizio della sezione teorica tenutasi presso il Comando della Polizia Civile nel pomeriggio di venerdì 2 dicembre, ed il Segretario di Stato per gli Affari Interni Giancarlo Venturini che ha presenziato durante le operazioni di ricerca. Un grande ringraziamento a tutti i partecipanti, in particolar modo ai membri del Soccorso Alpino Emilia Romagna che hanno reso possibile la realizzazione a titolo gratuito di un evento molto importante e formativo per tutte le strutture operative di protezione two digits game civile. Il percorso formativo intrapreso con il CNSAS continuerà anche con una formazione specifica, avvalendosi anche delle competenze delle Scuole Nazionali di settore del CNSAS, per gli operatori che vorranno cimentarsi con le tecniche di soccorso in parete.