Gossolengo (Pc) – Cade sul greto del Trebbia; nulla da fare per un deltaplanista.

I tecnici della Stazione “Monte Alfeo” del Soccorso Alpino di Piacenza, sono intervenuti nel pomeriggio di Giovedì 30 Marzo a Gossolengo, nella campagna piacentina, per la ricerca di un deltaplano precipitato. Sono stati alcuni cittadini ad avvertire il 118, dopo aver visto un deltaplano a motore in difficoltà nei cieli sopra il corso del fiume Trebbia; secondo le testimonianze il velivolo – decollato dal campo volo di Gragnano - sarebbe caduto in una zona boscosa, motivo per cui, nonostante l’ambiente non sia il tipico terreno di lavoro del Soccorso Alpino, la Centrale Emilia Ovest ha attivato anche le donne e gli uomini del SAER oltre all’Elisoccorso di Parma, Vigili del Fuoco, Polizia,Carabinieri, Assistenza Pubblica e Polizia Municipale. Sul posto è sopraggiunta una prima squadra del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, mentre un’altra in avvicinamento da Piacenza è stata successivamente fatta rientrare, dopo che i soccorritori hanno rintracciato il corpo dell’uomo – un cinquantesettenne le cui iniziali sono L.M. - purtroppo senza vita, non distante dal greto del Trebbia. Nonostante i tentativi di rianimazione, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo e svolgere i rilievi previsti dalla legge.