Lago di Monte Acuto (Ventasso – RE). Cammina scalzo ferendosi gravemente ad un piede. Portato in ospedale con l’elicottero.

La stazione Monte Cusna del Soccorso Alpino di Reggio Emilia, è stata chiamata nel tardo pomeriggio di Martedì 29 Agosto, ad intervenire sulle pendici del Monte Acuto, più precisamente nei sentieri che circondano l'omonimo Lago, non distante dal Rifugio Città di Sarzana, nella parte occidentale dell'Appennino Reggiano (Ramiseto - Comune di Ventasso). I tecnici del SAER, sono stati attivati insieme ad Eliparma (Elipavullo, ovvero l'elimabulanza regionale attrezzata con verricello per operare in scenari montani, era infatti impegnato negli stessi momenti per un incidente - purtroppo mortale - sull'Appennino Piacentino) per un uomo quarantacinquenne residente in provincia di Livorno che, camminando scalzo nei pressi del Lago, a quota 1580 m. circa, si è procurato un profondo e dolorosissimo taglio ad un piede. 
Subito sono stati attivati i soccorsi da parte della Centrale Operativa Emilia Ovest; dato il lungo avvicinamento a piedi, è stata l'eliambulanza proveniente da Parma a raggiungere per prima l'incauto escursionista. Fortunatamente, il personale sanitario dell'elicottero è riuscito ad atterrare nelle vicinanze dell'area ed a medicare la ferita, recuperando successivamente la persona per trasportarla all’Ospedale di Castelnovo ne Monti. Le squadre di terra del SAER sono quindi rientrate poco prima di raggiungere il luogo dell’incidente.