Monte Ventasso (Ventasso - Re). Scout perde l’orientamento, cade in una scarpata e vaga in stato confusionale. Ritrovato a 10 chilometri di distanza, fortunatamente in discrete condizioni di salute.

  Terzo intervento nell’arco di una giornata per i tecnici del Soccorso Alpino di Reggio Emilia, intervenuti nel tardo pomeriggio e serata di Domenica 18 Giugno in ricerca di uno scout di Castelfranco Emilia (Mo), di cui si erano perse le tracce poco sotto la sommità del Monte Ventasso, nell’omonimo comune dell’appennino reggiano. Con ogni probabilità, pare che il ragazzo abbia perso l’orientamento poche decine di metri sotto la cima della montagna; probabilmente, nel tentativo di ricongiungersi con proprio gruppo, ha tuttavia perso ulteriormente l’orientamento, scivolando in una scarpata. I compagni di escursione, non vedendo rientrare l’amico, hanno così dato l’allarme, mobilitando i soccorsi. Subito hanno iniziato le ricerche i tecnici della Stazione Monte Cusna del Soccorso Alpino, i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco, che si sono avvalsi anche di una ricognizione in elicottero. Fortunatamente, le ricerche hanno dato esito positivo dopo qualche ora di ricerca , ed il ragazzo è stato ritrovato vicino alla località Valbona, a circa 10 km di distanza dal punto in cui aveva perso l’orientamento; medicato dall’ambulanza della Croce Verde di Busana, il ragazzo - che nonostante qualche escoriazione ed un leggero stato confusionale appariva in discrete condizioni di salute - è stato trasportato dai Carabinieri di Collagna al padre.