Pietra di Bismantova (Castelnovo ne Monti – RE). Cade durante l’arrampicata. Recuperato e consegnato all’ambulanza dal Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico.

18 La Stazione “Monte Cusna” del Soccorso Alpino di Reggio Emilia è intervenuta nel primo pomeriggio di Domenica 18 Giugno per un incidente, per fortuna di lieve entità, occorso ad un arrampicatore alla Pietra di Bismantova, la palestra di roccia più nota della regione. Un uomo quarantottenne di Reggio Emilia, stava infatti arrampicando su una via “monotiro” (ovvero costituita da una sola lunghezza di corda) nel settore chiamato “Sassolungo”; per cause ancora da chiarire, ha perso l’appiglio ed è scivolato, compiendo un volo e cadendo su un terrazzino di roccia, accusando un fortissimo dolore alla caviglia destra. Subito il compagno che faceva sicura ha avvisato il 118 , che a sua volta ha inoltrato la chiamata al Soccorso Alpino ed alla Croce Verde di Castelnovo Monti. I tecnici del Soccorso Alpino hanno risalito la parete in arrampicata fino al terrazzino, e dopo avere immobilizzato il climber lo hanno calato fino alla base della parete per poi trasportarlo in barella fino all’ambulanza della Croce Verde, che ha quindi provveduto al trasporto all’Ospedale S. Anna di Castelnovo. Per il quarantottenne è probabile la frattura dell’arto inferiore.